Le vie dell’infedeltà sono infinite: come cambiano i costumi delle coppie italiane

“Negli ultimi cinque anni in Italia sono diminuite del 30% le cause di separazione e divorzio che hanno come oggetto le infedeltà coniugali”. Tale dato emerge dal Centro Studi dell’AMI (Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani) ed è diffuso dal presidente avv. Gian Ettore Gassani.   “Questo trend  – spiega il matrimonialista […]

Inserito da

ECCO LE IMMAGINI DEL CONGRESSO NAZIONALE AMI (9 e 10 dicembre 2011 – ROMA) PRIMA PARTE

Si comunica a tutti i soci che le riprese televisive dell’emittente satellitare RTB (Rete Brescia) andranno in onda : martedì 27 dicembre 2011 alle ore 20.30 (prima parte) mercoledì 28 dicembre 2011 alle ore 20.30 (seconda parte) Canale digitale 72-213-624-681-683 Canale saltellitare 819 della piattaforma SKY.   Buon Natale e […]

Inserito da

I social network : anche in Italia sono causa di numerosissime crisi coniugali

” Anche in Italia i social network sono diventati una delle cause più frequenti di infedeltà coniugale e di separazioni/divorzi, afferma l’avvocato Gian Ettore Gassani, presidente nazionale dell’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti Italiani e autore del saggio “I Perplessi Sposi” (Aliberti Editore). Nel nostro Paese almeno il 20% delle crisi coniugali […]

Inserito da

Il coniuge benestante deve pagare le spese universitarie, i master e i viaggi ai figli

Con la sentenza n. 611 del 17 gennaio 2012 la Cassazione ha rigettato il ricorso di un uomo, un medico chirurgo, il quale chiedeva la riduzione dell’assegno mensile che versava direttamente alla figlia ventenne, studentessa universitaria.Il medico aveva già beneficiato di una riduzione dell’importo dell’assegno di mantenimento che era obbligato […]

Inserito da

La convivenza della moglie col collega è elemento decisivo per l’assegno di mantenimento

Moglie separata e convivente con un altro uomo? Bisogna tenerne conto quando si deve decidere sull’attribuzione dell’assegno di mantenimento a carico del marito. Anche a prescindere dalla valutazione, in dettaglio, delle rispettive condizioni economiche degli ex coniugi, e del contributo dato dal convivente. La decisione definitiva arriva dal Tribunale, che, […]

Inserito da