E’ in corso a Firenze il XIII Congresso Europeo di Psichiatria infantile. Provocatorie sono state le dichiarazioni del professore Bennett L. Leventhal, docente di Psichiatria all’Università dell’Illinois, sul tema scottante ed attuale del bullismo.
“Con il termine bullismo dobbiamo intendere una pletora di manifestazioni diverse, dall’uso di appellativi svalutanti, a comportamenti di esclusione sociale, ad intimidazioni e vessazioni, fino a verie propri soprusi fisici”. Secondo il professore Leventhal il bullismo è più subdolo nelle ragazze che nei ragazzi ma è comunque diffuso in entrambi i sessi. L’intervento deve essere allargato alla comunità per poter essere efficace, attraverso un livello di allerta sulle modalità relazionali patologiche.Anche la famiglia ha un ruolo in questo processo e deve, per esempio proporre la risoluzione dei problemi mediante l’impiego di modalità non conflittuali. E’ stato calcolato anche il costo di un intervento preventivo, sarebbero sufficienti investimenti di 5-7 dollari per individuo per arginare un problema in dilagante crescita. “Per funzionare-ha concluso Bennett- l’atteggiamento politico nei confronti del fenomeno deve essere più specificatamente orientato verso la prevenzione e l’educazione: l’azione è efficace se si parte dalla base, non dall’apice della società.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

Convegno Ami 4 ottobre 2019

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio