La nostra Associazione è stata invitata per essere sentita in Senato in ordine alla proprie posizioni ufficiali sulla concreta applicazione della L. 54/06 che ha introdotto in Italia l’istituto sull’affidamento condiviso a salvaguardia del principio della bigenitorialità.


Si tratta di una Legge rivoluzionaria disapplicata e poco compresa dagli stessi addetti ai lavori del diritto di famiglia e minorile.


Essa rischia di restare una mera enunciazione di principio, una sorta di scatola vuota priva di contenuti.


In pratica, valutando i dati che ci sono pervenuti, i tempi concessi al genitore “non collocatario” di vedere e tenere con sé i figli sono sovrapponibili a quelli di quando era prassi applicare l’affidamento monogenitoriale.


Dunque la Legge 54 rischia di diventare una bella incompiuta, soffocata come è, da spinte conservatrici anche di autorevoli magistrati, avvocati e studiosi della materia.


Ovviamente nel nostro Paese non c’è un equilibrio. Si passa dagli eccessi attuali della disapplicazione della Legge 54/06 a quelli del Disegno di Legge 957 che più che affidamento condiviso propone un discutibile “affidamento alternato” nel quadro di una visione adultocentrica del rapporto genitori- figli.


L’AMI, pertanto, esporrà la propria posizione in modo chiaro. Saremo critici dell’attuale situazione e nel contempo contrari a proposte di riforma della L. 54/06  attraverso il Disegno di Legge 957.


 


Roma, il 22 luglio 2011


                                                          Avv. Gian Ettore GASSANI


                                                           Presidente Nazionale AMI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Vito
    "Io sono d'accordo con te nel riunirci tutti e farci... "
    Leggi tutto...
  •  Francesco Palo
    "Buongiorno, sono piacevolmente “sorpreso” in quanto ho letto, perché sembra... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


codice rosso

Convegno Ami 4 ottobre 2019

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Set
20
ven
15:00 “Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
“Assegno divorzile: dalla ratio ... @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
Set 20@15:00–18:00
“Assegno divorzile: dalla ratio della pronuncia della Corte di Cassazione a Sezioni Unite n.18287/18 alle diverse prassi dei Tribunali di merito” @ Bergamo - “SALA DEGLI ANGELI” - CASA DEL GIOVANE - VIA MAURO GAVAZZENI, n.13
SCHEDA INFORMATIVA Il convegno è gratuito solo per i soci AMI in regola con il versamento della quota associativa per l’anno di competenza. La quota di partecipazione al convegno è di €10,00 pro-capite per tutti[...]
Ott
4
ven
09:00 Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Convegno Nazionale: diritto di f... @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
Ott 4@09:00–19:00
Convegno Nazionale: diritto di famiglia e giusto processo @ Palermo - Biblioteca Centrale della Regione Siciliana ( Corso Vittorio Emanuele 423 - nei pressi della Cattedrale)
L’evento è stato accreditato dal C.O.A. di Palermo con 6 crediti formativi e presso l’Ordine degli Psicologi Regione Sicilia. SEDE: Biblioteca Centrale della Regione Siciliana (Corso Vittorio Emanuele 423 – nei pressi della Cattedrale) AMI-CONVEGNO[...]

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio