ROMA – E’ stato un giovedì 24 aprile di grande interesse per l’Associazione Matrimonialisti Italiani e l’Istituto di Studi sulla Paternità. Nella sede dell’I.S.P. di via Giovanni Ansaldo è stata infatti ufficializzata dal dottor Maurizio Quilici (presidente I.S.P.) e dall’avvocato Gian Ettore Gassani (presidente A.M.I.) la sinergia tra le due associazioni alla presenza di numerosi iscritti. L’occasione è stata utile per approfondire i temi in comune: il diritto dei nonni nei confronti dei nipoti, l’applicazione piena della legge nella parte in cui obbliga il magistrato ad ‘ascoltare’ il minorenne nelle cause tra i genitori (“il giudice – ha detto Gassani – non ha il compito di stabilire chi è il migliore tra padre e madre; deve limitarsi ad individuare rimedi giusti a situazioni difficili”), gli errori nell’applicazione della legge sull’affidamento condiviso con l’attenzione puntata in particolare su “l’assenza di ogni riferimento concreto al principio della medizione familiare in una legge scriita in maniera troppo frettolosa”, le dinamiche nell’assegnazione della casa coniugale, il mantenimento dei figli maggiorenni, il ricorso alla denuncia di abusi sessuali “spesso strumentali per sbloccare le cause”, i papà abbandonati dai figli.
“L’A.M.I. è onorata – ha concluso Gassani – della collaborazione da parte dell’I.S.P. Il cammino comune trova ora nuove e stimolanti occasioni di organicità. Ringrazio Maurizio Quilici per aver voluto fortemente questa unione”.    …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Maria Carmela Zizzi
    "Sono una nonna italiana che non vede i nipotini-figli di... "
    Leggi tutto...
  •  Marianna
    "Buonasera dove trovo il testo integrale del vademecum per la... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio