La Suprema Corte ha accolto il ricorso della madre, coniuge affidatario, che aveva dovuto limitare le visite del padre alla figlia ad una sola volta la settimana per i troppi impegni di lavoro.


La Corte di Cassazione con la sentenza n. 23274 del 16/06/2010 ha annullato la sentenza della Corte d’Appello di Lecce, che aveva condannato la ricorrente affidataria della figlia a seguito del giudizio di separazione personale dei coniugi, deducendo che avrebbe impedito al padre di fare visita alla stessa per due volte alla settimana presso il consultorio familiare.


La Corte d’Appello aveva condannato l’imputata per il reato di cui all’art. 388, comma 2, c.p., rubricato “Mancata esecuzione dolosa di un provvedimento del Giudice”.


La norma prevede la pena della reclusione fino a tre anni e la multa da € 103 a € 1.032 per chi elude l’esecuzione di un provvedimento del giudice civile, ovvero amministrativo e contabile, che concerna l’affidamento di minori o di altre persone incapaci, ovvero prescriva misure cautelari a difesa della proprietà, del possesso o del credito.


La ricorrente ha impugnato la sentenza sul presupposto che la norma penale de quo non sarebbe stata applicabile al caso di specie, perché richiede l’elusione dell’obbligo di garantire il diritto di visita del genitore non affidatario, elusione implicante un comportamento fraudolento e simulato, insussistente nella fattispecie.


La Corte ha supportato tale impostazione difensiva sostenendo che il concetto di elusione non equivale in automatico al concetto di inadempimento, occorrendo che il genitore affidatario si opponga con atti fraudolenti o simulati, indicanti mala fede.


Nel caso di specie, la Corte ha accolto la necessità di limitare le visite del padre, coniuge non affidatario, a causa dei suoi molteplici impegni di lavoro della madre.


Ha pertanto cassato la sentenza e rinviato ad altra Sezione della Corte d’Appello di Lecce.


 


di Andrea Tropea





Rassegna.it


 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

Mar
12
ven
15:00 Master in diritto penale di fami... @ Webinar - Roma
Master in diritto penale di fami... @ Webinar - Roma
Mar 12@15:00–Ott 29@18:00
MASTER DIRITTO PENALE DELLA FAMIGLIA Master a cura dell’AMI (Associazione Matrimonialisti Italiani) in collaborazione con StudioCataldi.it – In Videoconferenza su ZOOM Dal 12 marzo 2021 al 29 ottobre 2021 (ogni venerdì dalle 15:00 alle 18:00), moduli formativi[...]
Apr
21
mer
17:00 Quando un figlio rifiuta un geni... @ webinair
Quando un figlio rifiuta un geni... @ webinair
Apr 21@17:00–19:30
Quando un figlio rifiuta un genitore. Alienazione parentale e disfunzioni relazionali @ webinair
Accreditato con tre crediti formativi. Webinair sulla piattaforma google meet. locandina 21 aprile pdfCondividi...Facebook0TwitterLinkedin

AMI TV

Iscriviti alla newsletter dell'AMI

Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio