Sei persone sono state iscritte nel registro degli indagati della procura della Repubblica di Tivoli (Roma) nell’ambito di un’inchiesta su presunti abusi sessuali ai danni di un gruppo di alunni, tra i 3 e i 4 anni, della scuola dell’infanzia a Rignano Flaminio, in provincia di Roma. Il reato ipotizzato è violenza sessuale su minori.


Sotto inchiesta sono finite alcune maestre, una bidella ma anche un paio di persone estranee all’ambiente scolastico. Stando a quanto è emerso dalle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Bracciano, una quindicina di bambini sarebbero stati condotti in orario scolastico in un locale privato, secondo indiscrezioni di proprietà di una delle maestre indagate, e filmati mentre venivano sottoposti a abusi sessuali. Le indagini sono mirate anche ad accertare se ai bambini, durante le riprese, siano state somministrate sostanze pericolose.


Le indagini erano cominciate durante l’estate 2006, a seguito della denuncia di alcuni genitori che avevano notato strani comportamenti nei figli. Alcuni, in diverse occasioni, sarebbero tornati a casa in stato quasi confusionale, altri avrebbero avuto crisi di pianto prima di essere accompagnati a scuola, altri ancora avrebbero disegnato organi genitali maschili e femminili e figure assolutamente anomale per la loro età. Gli abusi sarebbe iniziati durante lo scorso anno scolastico. 


Fonte: ANSA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  •  Daniela Bianchi
    "Questa storia somiglia a quella di un mio carissimo amico... "
    Leggi tutto...
  •  MAIKOL
    "salve anche io lo stesso problema , ho un bambino... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2018

Congresso AMI 2017

Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Mar
15
gio
15:01 CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRI... @ ROMA
Mar 15 2018@15:01–Gen 31 2020@18:30
CORSO DI ALTA FORMAZIONE IN DIRITTO DELLE RELAZIONI FAMILIARI NELLA PROSPETTIVA NAZIONALE ED EUROPEA @ ROMA | Roma | Lazio | Italia
Il corso Il corso in Diritto delle Relazioni Familiari nella prospettiva Nazionale ed Europea organizzato dall’Associazione degli Avvocati Matrimonialisti per la tutela dei minori e della persona (AMI) prenderà avvio a Roma il prossimo 15[...]
Gen
12
sab
09:30 Corso di formazione: Le tracce b... @ Roma - via Casilina 233
Corso di formazione: Le tracce b... @ Roma - via Casilina 233
Gen 12@09:30–Giu 9@15:00
Corso di formazione: Le tracce biologiche sulla scena del crimine @ Roma - via Casilina 233
Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Gen
24
gio
15:00 GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA F... @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA F... @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
Gen 24@15:00–18:00
GLI ASPETTI PATRIMONIALI NELLA FAMIGLIA @ Circolo Unificato dell'Esercito - Bologna
EVENTO ACCREDITATO PRESSO IL CONSIGLIO DELL’ORDINE FORENSE PER N 3 CREDITI FORMATIVI Partecipazione con iscrizione obbligatoria da effettuarsi esclusivamente online sul sito www.amiemiliaromagna.it Convegno 24.1.2019 Condividi...Facebook0Google+0TwitterLinkedin
Gen
31
gio
09:00 CORSO DI ALTA FORMAZIONE in “IL ... @ Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Messina
CORSO DI ALTA FORMAZIONE in “IL ... @ Dipartimento di Giurisprudenza, Università di Messina
Gen 31@09:00–12:30
Il corso è rivolto ai laureati in materie giuridiche, socio-economiche o sociosanitarie, interessati alla qualificazione professionale nella gestione dei conflitti relativi all’esercizio della responsabilità genitoriale propri delle dinamiche familiari anche conseguenti all’annullamento del matrimonio, alla[...]
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio