Lui ha 30 anni e uno stipendio da metalmeccanico. Lei ne ha 27 ed un contratto a termine non rinnovato da quando è diventata mamma. Insieme hanno un bambino di 18 mesi, un mutuo di 40 anni per pagare l’appartamento dove vivono e un sogno: sposarsi. Ma con quali soldi? Terence e Aurora, coppia di San Prospero, nella bassa modenese, ha aguzzato l’ingegno: si sposeranno con lo sponsor.  La data prevista è a settembre e hanno deciso di sacrificare un po’ di privacy aprendo agli inserzionisti pubblicitari:  hanno aperto un blog (sposiconsponsor.blogspot.com) e sulla loro pagina Facebook hanno cominciato a cercare aziende interessate a ‘griffare’ torta, abito, partecipazioni, viaggio di nozze, fiori d’arancio e tutto il resto. Qualcuno si è già fatto avanti: bomboniere, trucco e fedi nuziali sponsorizzate (gratis o con forti sconti) ci sono già, ma molti dettagli del pacchetto mancano ancora. “C’é chi ci ha accusati di venderci – ha detto Aurora alla Gazzetta di Modena – ma chi lo fa evidentemente non ha problemi economici. Noi abbiamo un sogno, credo che non sia giusto doverci rinunciare perché non abbiamo tante disponibilità: il giorno della cerimonia i nostri sponsor potranno allestire il loro stand, mentre sul blog hanno un grande spazio. Un sacrificio? Certo, ma noi siamo abituati a farne”.


16 aprile – Fonte: ANSA.



Potrebbero interessarti anche questi:


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ricevi i prossimi articoli dell'AMI
Inserisci la tua email:

Poi, inserisci il codice di verifica e completa l'iscrizione. Ricordati di cliccare anche sul link di conferma che riceverai nella tua email.


Commenti agli articoli

No Banner to display

  • User Avatar Lucia
    "Queste donne fanno veramente venire il vomito....detto da una donna... "
    Leggi tutto...
  • User Avatar Lucia
    "L'avvocato di tuo fratello è una sanguisuga...perché ricordati una cosa,... "
    Leggi tutto...
  • Dopo »


Congresso AMI 2017

Vi dichiaro divorziati

Gian Ettore Gassani Presidente Nazionale AMI

AMI riconosciuta dal Consiglio Nazionale Forense - Leggi il provvedimento del CNF
Iscriviti alla newsletter dell'AMI
Ricevi nella tua casella di posta elettronica tutte le novità dell'AMI.
Rispondi al sondaggio